L’era del commercio interconnesso – Previsione #5 per le aziende connesse 2017

John Knuff

Fino a non molto tempo fa, i consumatori non avevano molte opzioni oltre al “tirare fuori il portafoglio / la borsa / gli assegni” quando volevano fare un acquisto. Questo succedeva prima che il digitale rivoluzionasse il mondo dei pagamenti.

Ora, le persone possono estrarre i loro computer portatili o smartphone, e anche i loro orologi e anelli. Il mondo dei pagamenti sta cambiando più velocemente rispetto a prima e il tasso di questo cambiamento sta accelerando. Ecco perché prevediamo che il 2017 sarà un anno importante per l’era del commercio interconnesso.

La popolarità del commercio mobile e online è alimentata da un numero sempre più crescente di persone su Internet o che acquistano su smartphone. Poco più della metà dei 7,3 miliardi di persone nel mondo è su Internet, una crescita del 918% dal 2000, secondo InternetWorldStats.com. E il Pew Research Center afferma che la diffusione degli smartphone a livello globale è del 43% e cresce a un “tasso straordinario” nelle nazioni emergenti e in via di sviluppo.

Il collegamento tra la penetrazione degli smartphone e l’espansione del commercio digitale è molto chiaro negli Stati Uniti. eMarketer afferma che il commercio mobile americano ha raggiunto i 123 miliardi di dollari nel 2016, guidato da un picco del 50% nelle vendite mobile al dettaglio da smartphone.

Questa rapida crescita nel commercio interconnesso porta grandi incentivi per le aziende che vogliono innovare, ottimizzare la tecnologia o provare nuovi modelli di business. Ecco una parte di ciò che vedremo nell’ambito del commercio digitale nel 2017.

  • Non è (solo) il denaro. Il valore ottenuto in una transazione digitale non è solo il denaro raccolto, ma anche i dati raccolti. Informazioni come le abitudini di spesa, le preferenze dei consumatori e (nel caso delle transazioni mobili) i luoghi di shopping possono essere un vantaggio importante per le aziende che sono strategicamente posizionate per utilizzarle. Riteniamo che l’universo dei fornitori di commercio e di pagamenti interconnessi si uniranno per creare una serie di nuove opportunità per l’integrazione di pagamenti, commercio, dati e marketing nel 2017.
  • Basta un tocco. Il numero di persone che pensa che non sia niente male pagare un caffè con un semplice tocco di smartphone, è probabilmente molto maggiore di coloro che lo hanno effettivamente fatto. Ci sono vari motivi per cui la maggior parte delle persone non ha mai completato un pagamento mobile in negozio, dalla apprensione del consumatore all’accettazione sporadica tra i commercianti. Ma pensiamo che questi tipi di pagamenti aumenteranno nel 2017, poiché cresce la disponibilità e l’accettazione da parte dek consumatore. Business Insider prevede che i pagamenti mobile negli Stati Uniti raggiungeranno la quota di 503 miliardi di dollari entro il 2020, rispetto ai 75 miliardi di dollari del 2016. E prevede che nei prossimi cinque anni il numero di utenti dei pagamenti mobile in negozio registrerà un tasso di crescita annuo cumulato del 40%, fino a raggiungere i 150 milioni di persone entro il 2020 – il 56% della popolazione dei consumatori.
  • L’IoT paga. La crescita dell’Internet of Things (IoT) sta creando nuove opportunità per il commercio interconnesso che ci aspettiamo aumenteranno nel 2017. Le capacità di IoT consentiranno alle aziende di delivery delle merci di prevedere quando i loro clienti necessitano di prodotti e di consegnarli preventivamente. E 451 Research afferma che “il salto tra i ‘consumatori che acquistano le cose’ e ‘le cose che acquistano le cose’ non è così grande come si potrebbe immaginare”. Per esempio, constatano che esistono già frigoriferi che necessitano di un input minimo per ordinare più alimenti e che la prossima stampante acquistata potrebbe includere l’opzione per riordinare l’inchiostro della stessa.

La rapida crescita nel mondo del commercio interconnesso non dovrebbe oscurare il fatto che sia tutto alimentato da transazioni incredibilmente complesse. Il semplice utilizzo di uno smartphone per effettuare un acquisto in-store richiede un’interconnessione immediata, sicura e continua tra diversi ecosistemi, inclusi quelli finanziari, mobile, commerciali e pubblicitari. E quando si aggiunge l’IoT allo scenario, l’ambito della transazione si espande, così come la necessità di un’interconnessione sicura tra i vari player.

La Piattaforma Equinix™, la nostra piattaforma globale delle interconnessioni e dei data center, è equipaggiata per consentire un’ampia espansione del commercio interconnesso. La Piattaforma Equinix ospita le migliori aziende in ogni ecosistema necessario per eseguire pagamenti digitali e siamo in grado di semplificare l’interconnessione privata e diretta tra tutti. Abbiamo anche una presenza in 44 mercati globali e possiamo mettere insieme componenti multiple (cloud, reti, utenti finali) che devono collaborare affinché l’IoT sia in grado di offrire il valore reale e le conoscenze necessarie per offrire un vero vantaggio commerciale.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il whitepaper Interconnected Commerce: A Revolution in Value Creation.

John Knuff
John Knuff General Manager, Global Financial Services