Aumentare l’interconnessione in un mondo radicalmente nuovo

Sara Baack

“Il primo Indice di interconnessione globale del settore fornisce alle aziende un vantaggio sulla loro strategia di business digitale”

chartITLa rivoluzione digitale ci ha catapultato in un emozionante periodo di innovazione accelerata in cui nuove opportunità vengono create man mano che dipendenti, partner della catena di distribuzione, clienti e altri stakeholder eliminano la distanza e i confini storici per condividere informazioni e farne cose nuove.

Ascoltando i nostri clienti in giro per il mondo è emerso chiaramente che, per prosperare in una rivoluzione digitale, le aziende di ogni settore devono cambiare i loro modelli di business e le loro architetture IT di supporto, passando da sistemi indipendenti e centralizzati a sistemi sempre più distribuiti e che fanno affidamento su un diretto impegno in tempo reale con più utenti, partner e fornitori di servizi.

Questi cambiamenti stanno aiutando le aziende ad accedere in modo più accurato alle informazioni da parte dei clienti e ai dati di prodotto e, in ultima analisi, a competere con maggiore produttività e flessibilità. E le aziende all’avanguardia nella trasformazione digitale sanno che sfruttare l’interconnessione (lo scambio di dati diretto e riservato fra le aziende) è un ingrediente chiave per il loro successo.

Il primo quadro sull’interconnessione del settore

Per comprendere meglio il ruolo cruciale che l’interconnessione gioca nell’economia globale e il suo futuro andamento, abbiamo pubblicato l’“Indice di interconnessione globale”, un nuovo studio di ricerca che fornisce il primo punto di riferimento globale annuale del settore per monitorare, misurare e prevedere la crescita dell’interconnessione.

L’Indice di interconnessione globale prevede la larghezza di banda dell’interconnessione, una misura della capacità totale prospettata per scambiare traffico in privato e direttamente con una serie diversificata di controparti e fornitori a punti di scambio IT distribuiti. Ora possiamo valutare dove l’interconnessione avrà il più grande impatto sul business digitale globale e capire in quali settori è pronta a crescere maggiormente e più velocemente.

Il boom della larghezza di banda dell’interconnessione

L’Indice di interconnessione globale fornisce ai leader aziendali i mezzi per una comprensione fondamentale riguardo all’interconnessione e i dati necessari per valutare e confrontare la maturità della propria interconnessione rispetto ad altre aziende simili. Offre proiezioni multi-dimensionali della larghezza di banda dell’interconnessione in base a regione, settore, adozione aziendale e business use case. In ultima analisi, questa ricerca dovrebbe aiutare le organizzazioni a indagare sull’interconnessione come principio di progettazione di base necessario delle proprie infrastrutture IT di business digitale.

Le proiezioni rilevanti includono:

  • L’interconnessione privata supererà significativamente forme tradizionali di scambio di traffico
    Si stima una crescita della capacità di larghezza di banda dell’interconnessione del 45% CAGR andando oltre 5.000 Tbps entro il 2020, rendendo insignificante l’attuale traffico IP globale (cioè Internet fisso di utenti e aziende, servizi IP gestiti e dati mobili) sia in termini di crescita (24%) che di volume (855 Tbps).[1] Mentre siamo abituati a misurare lo scambio di informazioni globale in termini di uso di Internet, lo scambio di dati privati tra le imprese sta silenziosamente eclissando il traffico Internet pubblico man mano che l’economia digitale cresce.
  • L’interconnessione in tutte le regioni sta crescendo fortemente, guidata dall’America Latina
    Si prevede che l’America Latina sia la regione con la maggiore crescita annuale al 62% entro il 2020. A Equinix stiamo già vedendo che questa domanda di interconnessione arriva a compimento nel nostro nuovo Data Center di San Paolo (SP3). SP3 è diventato un hub di interconnessione molto necessario per circa 1.000 aziende, tra cui i più grandi scambi finanziari dell’America Latina, 270 società di servizi cloud e IT e più di 70 fornitori di telecomunicazioni, compresi i collegamenti ai nuovi sistemi di cavi sottomarini intercontinentali.
  • Quello del sistema bancario e assicurativo è il settore più interconnesso
    Con una crescita annua del 61% entro il 2020, si stima che la larghezza di banda dell’interconnessione nel sistema bancario e assicurativo supererà qualsiasi altro settore importante. Abbiamo visto questo settore bombardato con l’evoluzione delle sfide normative e di conformità, un ambiente di valuta digitale in rapida evoluzione e la crescente domanda di applicazioni incentrate sull’utente, basate su web self-service, e mobili. Per rimanere competitive, queste aziende devono sfruttare la flessibilità e l’agilità di interconnessione diretta e immediata per fornire transazioni veloci, sicure e in tempo reale.

Un esempio di questo è FreedomPay, un fornitore di soluzioni per il commercio digitale presso il punto vendita che sfrutta l’interconnessione a Equinix per interconnettersi in modo più efficiente ai suoi clienti commercianti, partner aziendali di pagamento digitali e fornitori di servizi di rete e cloud. Questo ha incrementato di 10 volte le prestazioni di larghezza di banda della rete di FreedomPay, consentendo di accelerare l’acquisizione di clienti, aumentare la portata del mercato ed espandere il suo accesso al business dei pagamenti digitali e agli ecosistemi cloud.

  • L’interconnessione cloud è lo use case dell’impresa in più rapida crescita

Si prevede che la connettività cloud privata diventi presto di gran lunga lo use case di interconnessione in più rapida crescita fra le imprese, con una proiezione incredibile del CAGR del 160% entro il 2020. L’accesso privato, diretto e ad alte prestazioni a più cloud conseguito con l’interconnessione consente alle aziende di alimentare complesse catene di valori aziendali digitali e di ridimensionare le risorse IT e i servizi applicativi su un modello di utilizzo più redditizio.

Abbiamo visto questo fenomeno in azione con il nostro cliente, Ontario Systems, un fornitore di soluzioni e software per il recupero delle entrate. L’azienda fornisce la sua piattaforma di gestione dei contatti di clienti VoIP da un’infrastruttura multicloud interconnessa. Sfruttare un’interconnessione di latenza a cifra singola e in prossimità tra provider di cloud multipli a Equinix ha consentito a Ontario Systems di migliorare la sua efficienza e la qualità di chiamata, e di ridurre i costi di networking dei clienti fino al 50%.

Uno strumento vitale

Senza interconnessione, crediamo che le aziende faticheranno ad ottenere le dimensioni, l’agilità, la sicurezza e la qualità del servizio di cui hanno bisogno per gestire con successo il business digitale. Ma attuando la giusta strategia di interconnessione, anche le più audaci ambizioni di business possono divenire realtà.

Verificate oggi stesso il rapporto dell’Indice di interconnessione globale per scoprire informazioni basate sui dati con il potere di accelerare il futuro digitale della vostra organizzazione.

[1]   Cisco, “Visual Networking Index: previsione e metodologia, 2016-2021”, 7 giugno 2017.

Sara Baack
Sara Baack Chief Product Officer at Equinix